Film per la famiglia, come passare una serata diversa


Volete passare una serata tranquilla in famiglia, ma non sapete quale film per bambini possa piacere anche a voi? Ecco alcuni suggerimenti.

Qui di seguito vi proponiamo una lista dei migliori film per tutta la famiglia che renderà speciali i momenti passati con i vostri bambini. Si tratta di film divertenti per tutta la famiglia ideali per un pomeriggio freddo e pigro oppure per una serata in compagnia sul divano. L’unica cosa che dovrete fare è premere il pulsante Play e preparare i pop corn.

I migliori film per tutta la famiglia

L’attimo fuggente (1989)

Tra i migliori film per tutta la famiglia questo è sicuramente uno ricco di insegnamenti: il protagonista è infatti un professore, John Keating, amatissimo dai suoi studenti per il suo metodo d’insegnamento fuori dal comune e la profonda passione che nutre verso il suo lavoro. Sarà proprio il suo encomiabile entusiasmo a falcidiarlo, facendolo guardare con sospetto dai colleghi, tuttavia questa pellicola è fondamentale sia per l’educazione dei propri figli sia per quella dei genitori: John Keating riesce a insegnare anche a loro a vivere le cose con passione e mai con superficiale banalità.

Mary Poppins (1964)

Uno dei migliori film per tutta la famiglia è sicuramente Mary Poppins. In questa vicenda, un severo ed esigente banchiere con dei figli a dir poco vivaci ha seri problemi a trovare una tata che accudisca la sua prole per più di un giorno senza scappare a gambe levate. Arriverà ad esaudire il suo desiderio la celeberrima Mary Poppins, l’unica che non scapperà a gambe levate ma che arriverà (e poi, ahiloro, se ne andrà) a gambe “volate”. Questo classico della Disney ha incantato generazioni intere di bambini e li ha aiutati ad apprezzare maggiormente le loro babysitter. Anche se è dura per una tata competere con la magia di Mary Poppins…

Il Re Leone (1994)

Si tratta di uno dei grandi classici Disney, particolarmente indicato per la famiglia di spettatori in quanto insegna ai figli a rendersi indipendenti ed ai genitori ad avere fiducia in loro. Nella savana arriva un cucciolo molto speciale: Simba, il primogenito del Re Leone.
Inoltre questo film può anche insegnare al nucleo familiare più ristretto che a volte capita di avere anche parenti-serpenti, basta guardare Scar, il fratello cattivo del Re Mufasa la cui invidia sarà tale che lo porterà a danneggiare il fratello e addirittura a tentare di fare del male al piccolo Simba.

Up (2009)

Uno dei migliori film per la famiglia della Pixar. Racconta la storia di Carl, un anziano vedovo disperato per la perdita dell’adorata moglie che decide di attuare un sogno coltivato assieme a lei anni prima. Una favola delicata e intelligente che insegnerà ai bambini a inseguire i propri sogni, anche a costo di ritrovarsi con la testa tra le nuvole. Ma anche gli adulti si ricorderanno grazie a questo capolavoro d’animazione quanto sia importante volare alto, per lo meno con la fantasia.

Ritorno al futuro (1985)

Si tratta di un film per ogni generazione ed uno dei migliori film per tutta la famiglia. Marty McFly partecipa ad un esperimento di viaggio nel tempo messo a punto dallo strambo scienziato pazzoide Doc ma, per errore, il ragazzo verrà catapultato dal 1985 al 1955, finendo con l’incontrare i suoi genitori da giovani. Dovrà tentare con tutte le sue forze di non sconvolgere l’ordine degli eventi e di fare andare le cose esattamente come devono andare per sperare di non modificare in alcun modo il futuro. Sarà divertentissimo per i figli e i genitori immedesimarsi nella situazione in cui si è cacciato Marty McFly, pensando a cosa potrebbe succedere se un salto temporale del genere potesse capitare anche a loro…

La spada nella roccia (1963)

Questo è tra i più divertenti film per tutta la famiglia ed è un classico immortale della collezione Disney, una versione animata davvero eccezionale della millenaria saga arturiana. Il protagonista è Semola, un umile servo che lavora al servizio di Sir Ettore, il quale lo ha adottato. Semola è umile di carattere e sembrerebbe anche di estrazione sociale, eppure qualcosa trasformerà la sua condizione e farà scoprire che in lui si annida un Re. Questo film ha insegnato a intere generazioni che l’apparenza inganna e che l’umiltà è più importante del sangue blu in quanto si tratta dell’unica vera riprova di una animo grande.

Inside Out (2015)

La pellicola che nel 2016 si è aggiudicato l’Oscar per il miglior film di animazione è uno dei migliori film per tutta la famiglia. Guardarlo assieme sarà sia utile sia dilettevole, parola della piccola Riley, la protagonista nella cui mente esiste una regione chiamata Quartier Generale dove risiedono le emozioni umane: Gioia, Tristezza, Rabbia, Paura e Disgusto. Queste cinque minuscole creature che rappresentano le rispettive emozioni convivono in maniera equilibrata nella mente di Riley, come del resto in quella di ogni essere umano, ma per errore un giorno Gioia e Tristezza si ritrovano ad abbandonare il Quartier Generale e non riescono più a farvi ritorno, creando uno scompiglio tale da uscire pazzi… Un film fondamentale per i più piccoli perché insegna loro come anche alcune emozioni ritenute negative come la Tristezza, la Rabbia e il Disgusto siano in realtà importanti ed essenziali nella vita tanto quanto la Gioia.

Tutti insieme appassionatamente (1965)

Si tratta di un grande classico che ha cresciuto milioni di spettatori bambini, perché fa capire sia ai piccoli sia ai grandi come sia più facile impartire l’educazione attraverso il divertimento. Proprio questo sarà infatti il metodo che adotterà la suora novizia Maria non appena diventerà la governante dei sette figli del severo capitano di Marina von Trapp. E il metodo d’insegnamento non sarà certo l’unica cosa che Maria adotterà…

Toy Story – Il mondo dei giocattoli (1995)

Nella cameretta del piccolo Andy i giocattoli prendono vita non appena escono tutti gli esseri umani dalla stanza. Un mondo magico fatto di Mr. Potato, soldatini e macchinine capitanato da Woody, il cowboy di pezza che è anche il giocattolo preferito di Andy. Ma improvvisamente qualcosa pioverà dal cielo e rovinerà gli equilibri cosmici dell’universo di Woody & Co.: si tratta di Buzz Lightyear, un nuovo luminosissimo e ipertecnologico giocattolo-astronauta che rapirà il cuore del padroncino Andy. Questo capolavoro, insignito di un meritatissimo premio Oscar nel 1996, dovrebbe fare parte dell’educazione filmica di ogni potenziale Andy poiché insegna valori fondamentali come l’amicizia, la collaborazione e il rispetto non solo degli animali ma addirittura dei giocattoli.

Monsters & Co. (2001)

A Mostropoli vivono i mostri che da sempre spaventano di notte i bambini, entrando nelle loro camerette attraverso gli armadi e facendogli paura. Questa città è alimentata infatti dall’energia che proviene proprio dagli strilli che i bimbi emettono dallo spavento. Tra i migliori spaventatori della città c’è Sulley, un vero asso che, con l’aiuto del suo inseparabile amico Mike, riuscirà a trovare una fonte di energia alternativa e felicemente rinnovabile per la loro Mostropoli. Questo titolo firmato Pixar è un gioiellino che farà ridere tutta la famiglia, inoltre insegnerà ai più piccoli a familiarizzare con le proprie fantasie di mostri sotto al letto e dentro all’armadio.

Chi ha incastrato Roger Rabbit (1988)

Anche questo è uno dei più divertenti film per tutta la famiglia. Racconta la storia di Eddie Valiant, un detective che si è trasferito dal mondo degli umani a quello dei cartoni animati che deve aiutare il coniglio Roger e la sua sensualissima moglie, Jessica Rabbit, a difendersi dall’accusa di omicidio. Per i bambini di casa questa pellicola metà cartone e metà film sarà un modo per avvicinarsi al mondo dei grandi.

La storia infinita (1984)

Il capolavoro fantasy degli anni Ottanta è ancora attualissimo nonché affascinante. Il protagonista è Bastian, un ragazzino solitario che ha perso la madre e che spesso viene trascurato dal padre. L’unica sua consolazione è la lettura, il suo hobby in cui ama rifugiarsi. Ma l’immedesimazione in quello che legge sarà tale da farglielo vivere in prima persona. Una storia avvincente ed emozionante che insegna ai piccoli e, perché no, anche ai grandi il valore della lettura. A fine visione, vi verrà spontaneo tirare fuori un libro dalla vostra biblioteca e leggerlo assieme ai vostri pargoli.