Amazon echo, quali sono le funzioni ed i modelli disponibili


I dispositivi Amazon Echo sono device che Amazon ha sviluppato per consentire l’uso di Alexa in differenti contesti e per differenti necessità.
Ma la domanda chiave è: quale Amazon Echo scegliere? Ogni dispositivo ha peculiarità proprie, ma la discriminante può essere duplice:

  • Se il display viene considerato utile, allora è bene scegliere uno dei device che permettono output visivi, videochiamate e funzionalità basate sulle immagini; in caso contrario è consigliabile evitare questo tipo di device.
  • Se la musica è una componente importante, allora occorre scegliere una delle opzioni che offrono la miglior qualità di ascolto, altrimenti è possibile optare per componenti di minor ingombro e minor costo.

Infine, vi è l’opzione Input, che è una soluzione a sé stante ed utilizzabile in contesti definiti. Di fronte alla scelta su quale tipo di interazione con Alexa si intende instaurare, quindi, sarà sufficiente scorrere le caratteristiche macroscopiche e valutare quale  Amazon Echo acquistare (o quali, visto che un utilizzo di più unità all’interno dello spazio abitativo è una soluzione più che plausibile).

Dispositivi Amazon Echo in italiano

I dispositivi Amazon Echo disponibili in Italia sono ad oggi i seguenti:

  • Amazon Echo – solo speaker
    • Echo Input
    • Echo Dot
    • Echo
    • Echo Plus
    • Echo Stereo System (1 Echo Sub + 2 Echo o Echo Plus)
  • Amazon Echo con display
    • Echo Spot
    • Echo Show
    • Echo Show 5

Vediamo le caratteristiche peculiari dei singoli dispositivi.

Amazon Echo solo speaker

Amazon Echo Input

Il più piccolo degli Amazon Echo in italiano si chiama Echo Input e si presenta come un semplice disco di piccole dimensioni (80mm di diametro e 14 mm di altezza).
Questo viene collegato via cavo all’alimentazione e per poter svolgere il proprio ruolo questo deve essere collegato ad uno speaker esterno tramite bluetooth o uscita audio da 3,5 mm. Infatti, Echo Input è in grado di ascoltare gli ordini impartiti grazie alla presenza dell’apposito microfono incorporato, ma al tempo stesso non è in grado di riprodurre suoni poiché completamente privo di altoparlanti.
Questo lo si può trovare in commercio nelle colorazioni nera o bianca ed ha un singolo led luminoso in grado di confermare il fatto che il dispositivo è in ascolto.
Oltre ad essere il device più piccolo l’Echo Input ha anche costi ridotti. Infatti, presentato al prezzo ufficiale di 39,99 euro, è stato presto disponibile al prezzo di 24,99 euro.

Amazon Echo Dot

Tra i device della famiglia Echo con altoparlante, Amazon Echo Dot è il più piccolo. Lo trova racchiuso in un cilindro dal diametro di 99 mm altezza di 45 mm, ed offre un altoparlante da 41mm. La qualità d’ascolto non è niente male per un device dalle dimensioni così piccole e non indifferenti sono soprattutto il volume di riproduzione e la sensibilità del microfono. La conferma dell’ascolto dell’utente avviene per mezzo di un cerchio luminoso che circonda la parete superiore e che rende ben visibile lo stato di attenzione del device. I costi dell’Echo Dot sono leggermente più alti: lo si trova disponibile al prezzo di 59,99 euro.

Amazon Echo

Fin dal nome è possibile comprendere come Echo sia il baricentro della famiglia intera degli speaker Amazon. Questo lo si trova disponibile al prezzo di 99,99 euro ed è accessibile in più colorazioni: antracite, grigio chiaro e grigio mélange per adattarsi ad ogni tipo di arredo. Amazon Echo è un altoparlante progettato sapientemente per riempire qualsiasi stanza con un suono pieno e ricco.
Questo è dotato di ben sette microfoni e, grazie alla tecnologia di beamforming, è in grado di sentirti da qualsiasi direzione, anche mentre stai ascoltando della musica. Amazon Echo racchiude un subwoofer con cavità downfiring da 63mm e un tweeter con cavità upfiring da 16mm, elementi base per un audio di buona qualità rispetto ai dispositivi di minor caratura.

Amazon Echo Plus

La versione “Plus” di Amazon Echo, disponibile al prezzo di 149,99 euro, ha dimensioni identiche alla versione normale, ma è in grado di offrire un’uscita audio aggiuntiva e tutta la qualità di una dotazione con Woofer da 76 mm e tweeter da 20 mm. Un potenziale audio superiore, insomma, per quanti intendono trasformare il proprio Echo Plus in un terminale per un ascolto di qualità, e quindi con particolare attenzione all’intrattenimento musicale.

Amazon Echo Sub

Si tratta di una versione espressamente pensata per la qualità audio: ad ogni effetto è infatti un subwoofer con downfiring da 6″ (152mm) e amplificatore di classe D da 100W che può essere abbinato ad una coppia di Echo o Echo Plus per un ascolto di qualità superiore.
Le sue dimensioni sono superiori rispetto agli altri modelli, arrivando a 210 mm di diametro e 202 mm di altezza con un peso complessivo di 4Kg. Amazon lo mette in vendita standalone al prezzo di 129,99 euro, oppure in bundle con altri speaker Echo tradizionali.

Amazon Echo con display

Amazon Echo Spot

Amazon Echo Spot è una piccola sfera che dispone altresì di un piccolo display con diametri di 64mm. Il fatto che sia disponibile un display offre al piccolo Echo Spot alcune qualità aggiuntive se confrontato con i dispositivi solo-speaker: videochiamate, interfaccia grafica, possibilità di visualizzare un altro locale nel quale ci sia un Alexa registrato dal medesimo utente.
L’Amazon Echo Spot in italiano è disponibile al prezzo di 129,99 euro e può trasformarsi in una sveglia da comodino, in un monitor per il videocitofono o in un terminale per le chiamate via Skype. Questo perché il valore aggiunto del display consente una fruizione alternativa che, alla luce delle piccole dimensioni dello schermo, impone comunque una certa prossimità tra l’utente e il terminale.

Amazon Echo Show

Si tratta di un piccolo tablet dotato di un importante comparto audio, oppure di un piccolo televisore intelligente, oppure un Echo Spot evoluto. In qualsiasi modo lo si guardi, Echo Show si svela come una categoria a sé, un dispositivo che può essere molte cose in una.
Ci si può proiettare un orologio come una ricetta, le previsioni meteo così come una videochiamata, una playlist musicale come una serie di fotografie per trasformarlo in una cornice digitale.
Ma vi sono anche molte altre possibilità dal momento che la sua dotazione è particolarmente importante e tocca quindi all’utente identificare tutte le funzioni che possono arricchirne l’esperienza.
Il display è un 10 pollici con definizione HD e touchscreen: non essendo dotato di tastiera, Echo Show permette l’interazione touch che in alcuni casi si rivela particolarmente intuitiva. Sul terminale è possibile anche riprodurre film grazie all’integrazione del servizio Prime Video.
Questo ha un’ottima resa del comparto audio, un doppio driver stereo al neodimio da 2″ con radiatore passivo per i bassi e processore Dolby. A livello di design si presenta come un vecchio televisore a tubo catodico, la cui scocca è però interamente occupata dal comparto audio. Offre Wifi dual band a doppia antenna (MIMO), offre connettività Bluetooth. Le funzionalità di Amazon Show sono animate da processore Intel Atom X5-Z8350 e la qualità dell’immagine in videochiamata è garantita dalla fotocamera anteriore da 5MP.
Date tutte queste caratteristiche, l’ Echo Show è il più completo dispositivo della gamma ed è offerto al prezzo di 229,99 euro.

Amazon Echo Show 5

Per consentire di accedere ad un display di tipo 16:9 e di dimensioni più contenute rispetto allo Show di seconda generazione, Amazon ha introdotto nel maggio 2019 il nuovo Amazon Echo Show 5: la diagonale è di 5,5 pollici, il formato è simile, le dimensioni ridotte.
Tra le novità di rilievo che si segnalano sono alcuni accorgimenti specifici a tutela della privacy, con la quale videocamera e microfono possono essere disattivati su specifico comando. Echo Show 5 è disponibile nei colori bianco e nero con prezzo che parte da 89,90 euro.