Ecosia, il browser che pianta gli alberi


Da qualche tempo si sta parlando di Ecosia, un motore di ricerca che ha come obiettivo la riforestazione. Ecosia browser dichiara di donare l’80% del ricavato dalla pubblicità online ai programmi di riforestazione. E’ stato fondato nel 2009 da Christian Kroll, ma è negli ultimi mesi che ha avuto più successo.

Il fatturato di Ecosia si genera attraverso i proventi pubblicitari, guadagnando grazie ai clic degli utenti e alle ricerche effettuate dagli stessi. Nelle ricerche compaiono dei link affiliati chiamati Ecolinks che permettono agli utenti di fare donazioni attraverso gli acquisti online. Inoltre, Ecosia è un motore di ricerca che neutralizza le emissioni di anidride carbonica causate dal server, dall’infrastruttura, dagli uffici e dagli utenti. Ecosia si pone l’obiettivo di coltivare un mondo più sostenibile dal punto di vista sociale, economico e ambientale.

Ecosia browser o  Ecosia app

Ecosia esiste sia in versione browser che in versione app. Il browser di Ecosia garantisce la privacy come ogni altro motore di ricerca ed è possibile aggiungerlo a Chrome attraverso un’estensione. L’app di Ecosia, invece, è facile da scaricare attraverso Google Play. Una volta fatta la scelta, app o browser, si può iniziare a navigare tranquillamente e si aiuta i proprietari a piantare alberi.

Ecosia opinioni

Il boom di Ecosia è arrivato ad agosto 2019, quando tutti hanno iniziato a parlare di questo browser/applicazione. Sin dall’inizio se ne è parlato molto bene, anche perché è arrivata in un momento veramente tragico: gli incendi in Amazzonia. In quel periodo tutti cercavano un modo per rimediare a quel grande danno ed Ecosia ha fatto e continua a fare la sua parte.

In molti hanno iniziato a scaricare l’applicazione o ad installare l’estensione su Chrome per poter fare ricerche. Il sito conta 26 milioni di alberi piantati e ha l’obiettivo di piantarne circa un miliardo entro il 2020. Dal 2017 il fatturato del sito è cresciuto in pochi mesi e vengono piantati alberi ogni 1.1 secondo.

Molti si sono anche chiesti se fosse vero quello che promette di fare Ecosia, ma non ci sono state opinioni negative in merito e per questo molti stanno puntando su questo strumento per salvare il pianeta.

 

Tags