Quali sono le principali criptovalute sulle quali investire?


Dal 2009, anno nel quale è stata lanciata sul mercato finanziario la prima cripto valuta, ossia Bitcoin, le valute virtuali hanno completamente rivoluzionato il mondo degli investimenti.
Ad oggi, nonostante Bitcoin sia senza dubbio la moneta virtuale più famosa e conosciuta, all’interno del mercato finanziario è possibile trovare tantissime altre criptovalute che gli investitori, anche alle prime armi dovrebbero tenere in considerazione e sulle quali puntare utilizzando il sito Web ufficiale di BTC Prestige.
In particolare proprio questo anno, il 2021, sembra essere particolarmente proficuo per le monete virtuali e tantissimi investitori chiedono di poter dedicare una parte del proprio capitale alle criptovalute.

Su quali criptovalute investire?

Bitcoin (BTC)

Come abbiamo già detto, Bitcoin è senza dubbio la moneta virtuale più conosciuta e popolare e la regina del mercato delle criptovalute. Nata come idea nel 2008 ma apparsa per la prima volta all’interno del mercato finanziario nel gennaio 2009, questa cripto valuta decentralizzata è stata ideata da una persona (o un gruppo di persone) tutt’ora sconosciuta con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Da quel momento ha sempre dominato il mercato delle valute virtuali.

Bitcoin è una moneta virtuale peer-to-peer. Questo vuol dire che tutte le transazioni vengono controllate e verificate tra i partecipanti alla rete, senza ricorrere all’utilizzo di nessuna intermediazione.
Il Bitcoin, però, non è infinito ma ha un’offerta massima limitata a 21.000.000, motivo per cui questa valuta virtuale è spesso considerata come riserva di valore allo stesso pari dell’oro, piuttosto che una vera e propria valuta.
Infatti, al momento Bitcoin è riconosciuto come uno dei principali beni di rifugio contro l’inflazione e l’instabilità macroeconomica.

Ethereum (ETH)

Ethereum è la seconda moneta virtuale più conosciuta e scambiata tra le criptovalute attualmente presenti all’interno del mercato finanziario. Questa moneta virtuale si basa su un sistema blockchain decentralizzato open source il quale prevede l’esistenza di una propria cripto valuta: Ether.

Il principale vantaggio di Ethereum è quello di essere la piattaforma ideale per poter eseguire smart contracts usufruendo della tecnologia blockchain. Per smart contract si intendono i programmi che sono in grado di eseguire automaticamente le azioni necessarie per la realizzazione di accordi tra due o più parti direttamente su Internet e senza dover fare ricorso ad intermediari.

A differenza di quanto accade per Bitcoin, Ethereum non ha un’offerta limitata. Questa caratteristica la rende più utilizzabile data la sua crescente domanda, ma anche “non  rara”.

Binance Coin (BNB)

BNB è la criptovaluta che è stata lanciata da Binance, l’exchange omonimo. Quello di cui stiamo parlando è senza dubbio dei principali e più grandi exchange di criptovalute a livello globale.
Dall’inizio del 2021, questa particolare cripto valuta ha subito un importante aumento dei prezzi, motivo per cui è tenuta sotto osservazione dai principali esperti di investimento e di critpvalute.
L’ammontare massimo di questa moneta virtuale è fissato a 170.532.785 BNB ed al momento se ne possono trovare in circolazione circa 155 milioni, motivo per cui vi è una buona probabilità che il suo valori inizi presto a salire portando notevoli profitti nelle tasche di coloro che li hanno già acquistati.

 

Tags