Vacanze con bambini: quali mete scegliere per farli divertire


Ecco alcune idee su dover poter trascorrere le vacanze con i bambini in modo da poter passare del tempo sereno in famiglia.

Quando la famiglia cresce, crescono inevitabilmente anche esigenze da prendere in considerazione. Una famiglia con dei bambini ha bisogno di mete adatte alle loro necessità, delle vere e proprie destinazioni baby friendly. In particolare, una delle più grandi necessità dei bambini è quella di doversi divertire e di giocare e naturalmente, quando i piccoli si divertono anche gli adulti lo fanno.

Estate con i bambini

Per chi preferisce non allontanarsi dall’Italia, il nostro bel Paese offre molte scelte di divertimento, a partire dai parchi divertimento dell’Emilia Romagna o della Lombardia, fino ai parchi naturalistici delle Marche e dell’Abruzzo famosi nel mondo per la conservazione della natura e dell’ambiente. Per chi, invece, è appassionato di arte, le bellezze monumentali della Toscana e del Lazio sono indubbiamente da visitare.

Invece quando l’afa estiva e la voglia di natura diventano forti, la montagna e le Alpi hanno un forte richiamo. Se invece la meta da ambire è il mare, la Sardegna e la Sicilia possiedono tutte le carte in regola per poter trascorrere delle belle vacanze con i bambini piccoli e meno piccoli, facendo felici tutti i componenti della famiglia con le loro spiagge e la loro natura marittima.

Vacanze con bambini: in Italia o all’estero?

Senza dubbio, l’Italia è in grado di offrire moltissime occasioni di soggiorni vacanze e località meravigliose da visitare. Basta soltanto pensare al grande flusso di turisti che ogni anno arriva da tutto il mondo per conoscere le bellezze della Penisola. In Italia abbiamo tutto ciò che ci serve per poter trascorrere le vacanze con i bambini: mare, montagna, natura e arte come nessun altro luogo. Inoltre, soprattutto se vi trovate a dover affrontare delle vacanze con i bambini piccoli, un viaggio in Italia resta sempre l’idea migliore. Ma se, invece, avete l’animo dei viaggiatori e non volete rinunciare ad un viaggio all’estero potete scegliere la Spagna, la Francia e l’Inghilterra, che sono a due passi dall’Italia e in pochissimo tempo raggiungibili con l’aereo.

Al contrario, se siete persone particolarmente temerarie e volete fare dei viaggi lunghi verso mete esotiche dovete solo organizzarvi con un po’ di anticipo per informarvi sui vaccini e quali siano i documenti necessari da portare con sé, ma tutto è possibile e le avventure sono il sale della vita. Ecco allora che vi si apriranno le porte dell’India, dell’Australia, dell’Africa e dell’America: tutti luoghi magici che stimolano il desiderio di conoscenza e contribuiscono a migliorare il livello culturale vostra e dei vostri figli.

Vacanze al mare con i bambini

Dove possiamo trascorrere le vacanze al mare con i bambini? Restando in Italia, qui è possibile trovare alcune delle località balneari più belle:

  • Sardegna: perfetta la costa meridionale, con tanti alberghi a misura di bambino, spiagge meravigliose e poco affollate
  • Puglia: litorali sabbiosi liberi, borghi e paesini suggestivi e tanti agriturismi e masserie dove soggiornare
  • Campania: dalle isole del golfo di Napoli fino al Cilento, che detiene alcune delle località premiate con la Bandiera Blu, la costa campana merita senz’altro una visita

Se proprio non avete idea di quale posto possa fare al caso vostro, il consiglio è quello di dare un’occhiata all’elenco delle Bandiere Verdi, un riconoscimento conferito dai pediatri italiani alle località balneari a misura di bambino.

Vacanze in montagna con bambini

Dove possiamo trascorrere le vacanze in montagna con i bambini d’estate? Anche in questo caso, il nostro Paese prevede dei luoghi a dir poco meravigliosi.
Nell’Italia centrale vi consigliamo l’Abruzzo, con il suo parco nazionale e le tante località montane ricche di alberghi baby friendly. Naturalmente non c’è montagna più bella delle Dolomiti, delle località del Trentino o della Valle D’Aosta: sono nate numerosissime strutture alberghiere che mettono la famiglia al centro delle loro attenzioni e i bambini si divertiranno un mondo tra passeggiate, trekking, escursioni, parchi divertimento, attività e sport di ogni genere.

Alcune idee di vacanze

Ecco qui di seguito alcune idee per trascorrere delle vacanze con i bambini un po’ più particolari e divertenti, anche se leggermente più impegnative.

La prima proposta riguarda la Riviera Romagnola. Questa è considerata senza dubbio la patria del divertimento vacanziero delle famiglie e dei bambini. Infatti, lungo tutta la costa sono sparsi tantissimi alberghi per famiglie che propongono pacchetti vacanza davvero accessibili. In queste località tutto è a misura di bambino: dal menu alle camere, fino alle tante attività che i bambini possono fare in tutta sicurezza.

Un’altra proposta è quella di andare all’estero scegliendo Barcellona. Si tratta di una città ricca di luoghi suggestivi e straordinari che certamente affascinerà i bambini. Dalla Barceloneta, il lungomare dove ci si può stendere al sole sulla spiaggia, giocare nei playground e fare il bagno a mare, alle Ramblas, le zone pedonali disseminate di artisti di strada, fino al grande mercato variopinto e al Parc Gruel e la Sagrada Familia. E non dimenticate di programmare un pomeriggio al Tibidabo, il parco divertimenti di Barcellona, uno dei parchi divertimenti più antichi d’Europa, e una visita all’Acquario.

Infine, torniamo in Italia per scoprire Napoli: città dai mille volti, il capoluogo partenopeo conserva intatto il suo fascino e non può lasciare indifferenti. Prenotate un albergo nel centro storico della città e giratela a piedi con la nuovissima metropolitana: ogni stazione è un’opera d’arte ed è celebrata in tutto il mondo. Dal lungomare con il castel Dell’Ovo e la Villa Comunale, fino alle stradine del centro, con San Gregorio Armeno dove gli artisti dei presepi espongono tutto l’anno, e le pizzerie più antiche e famose d’Italia, fino a Posillipo, dove c’è il parco virgiliano, un luogo meraviglioso affacciato sul Golfo di Napoli. E da Napoli potete partire per visitare in giornata Pompei o Ercolano e le isole, Procida, Ischia e Capri.

Vacanze con bambini piccoli

Se stanno organizzando delle vacanze con i bambini piccoli, è importante cercare di fare alcune valutazioni. Infatti, la vacanza deve essere soprattutto un momento di riposo per tutta la famiglia ed i bimbi piccoli non amano veder cambiate le loro abitudini e le loro routine. La scelta migliore sarebbe quella di affittare una casa o un residence al mare, in una località non troppo lontana da casa, oppure in montagna, dove si potrà respirare aria buona e riposare.
La formula residence o l’appartamento sono da preferire in questo caso in quanto consentono di avere a disposizione un angolo cucina dove poter preparare le pappe e la possibilità di stare in un piccolo appartamento per far riposare il bambino, godendo della piena autonomia, ma al tempo stesso di avere servizi come la pulizia del residence, la prima colazione e altri benefici che ci aiuteranno a riposare davvero.

Vacanze con bambini piccoli all’estero

Se invece avete l’animo da viaggiatori e volete coinvolgere sin da subito i piccoli di famiglia in questa passione allora potete organizzare un viaggio all’estero insieme a loro. Magari scegliendo una città europea che sia raggiungibile in poche ore di aereo e comunque dotata di ospedali ed altri servizi essenziali.
Un esempio può essere Parigi. Una città bellissima che si può visitare anche con i bimbi piccoli. Oppure Amsterdam, non grandissima ma divertente con i suoi parchi pubblici e i canali che possono essere percorsi sulle barche a motore.