Cosa vedere a Marrakech, i luoghi di interesse


Cosa vedere a Marrakech? E’ la domanda che si pone chi è in procinto di organizzare un viaggio e ha scelto come meta questa città del Marocco, ma anche di chi non sa dove andare e sta valutando diverse opzioni. Marrakech si trova al sud del Paese ed è il capoluogo della regione medio-sud-ovest di Marrakech-Safi. E’ anche la più importante delle quattro città imperiali del Marocco ed è stata fondata nel 1062.

Vediamo nel dettaglio quali sono i luoghi di interesse di Marrakech e cosa vedere, con una piccola guida su cosa vedere a Marrakech Marocco.

Marrakech luoghi di interesse

Marrakech ha diversi luoghi di interesse che vanno assolutamente visitati. Ecco una lista con una breve spiegazione del luogo e di cosa fare:

  • Piazza Jamaa el Fna, è una delle piazze principali di Marrakech, dove si sviluppa la Medina. E’ il centro vitale e caratteristico della città;
  • Giardini Majorelle, sono un complesso di giardini botanici progettati dall’artista francese Jacques Majorelle nel 1931;
  • Palazzo El Bahia, è considerato un capolavoro architettonico dell’architettura tradizionale del Marocco;
  • Moschea della Kutubiyya, è uno degli esempi dell’architettura islamica in Marocco;
  • Palazzo El Badi, si tratta delle rovine di un palazzo fatto costruire dal sultano Sa’diano Ahmad al-Mansur al-Dhahabi nel 1578

Cosa vedere vicino a Marrakech

Non solo luoghi di interesse a Marrakech, ma anche escursioni di una giornata nei pressi della città. Una delle migliori escursioni è quella a Ait Ben Haddou e le Kasbah di Ouarzazate. E’ una delle escursioni più lunghe e stancanti, ma il paesaggio è mozzafiato. L’escursione ti porta oltre le montagne dell’Atlante con la visita al paesino fortificato di Ait Ben Haddou che è patrimonio dell’UNESCO e set di molti film celebri, come Gesù di Nazareth.

Altra escursione è quella alla Ourika Valley con due attrazioni principali: il villaggio di Seti Fatma e le 7 cascate di Ourika. Raggiungere la prima cascata è abbastanza semplice, ma per vedere le altre, il percorso è tutto in salita, quindi, è consigliabile capire bene se è fattibile o meno.

Ultima escursione è quella a Essaouira che affaccia sull’Atlantico con una guida che fa solo una breve introduzione della città e poi ti lascia libero di fare: passeggiare tra i vicoli, fare un giro nel porto dei pescatori. Da tener conto che è la città del vento e quindi bisogna coprirsi un po’ di più rispetto a come si sta a Marrakech.