Drone, la nuova tecnologia che piace a tutti


Il drone, anche chiamato aeromobile a pilotaggio remoto, è un apparecchio volante che non prevede la presenza di un pilota e che viene controllato da remoto, attraverso un computer o attraverso un controller pilotato da una persona su terra. I droni stanno diventando sempre più utili e possono essere utilizzati per diversi scopi. Vengono utilizzati in ambito militare, ma anche in ambito medico come i droni ambulanza che raggiungo l’ammalato sul luogo in modo più veloce rispetto all’ambulanza, prima che questa arrivi, per svolgere i primi soccorsi.

Esistono diversi tipi di droni: da quelli più grandi a quelli più piccoli, passando per quelli che vengono utilizzati solo per fare foto e video, a quelli che vengono utilizzati per scopi più importanti. Vediamo nel dettaglio i diversi tipi di droni e quali vengono più utilizzati.

Drone con telecamera

Se il tuo scopo è quello di utilizzare un drone per realizzare foto e video di un evento o per scopi diversi, prima di acquistarlo devi valutare se è presente la telecamera e soprattutto quale telecamera è presente. Da valutare la risoluzione che può essere VGA, Full HD o 4K. Da valutare anche la presenza o meno della stabilizzazione della telecamera e delle immagini, che consente di ammortizzare le vibrazioni che il drone ha in volo. La stabilizzazione della telecamera è presente in tutti i tipi di droni più avanzati, ma quella dell’immagine è presente su alcuni droni grazie ad uno strumento chiamato Gimbal, mentre su altri no. I droni più avanzati permettono di poter comandare la videocamera indipendentemente dal drone.

Drone: prezzi

Chi ha intenzione di acquistare un drone, sa bene che il prezzo di quest’ultimo non è basso. E’ comunque un moderno strumento tecnologico che permette di realizzare foto e video dall’alto e che quindi il costo è leggermente elevato. Esistono, comunque, varie fasce di prezzo che permettono a tutti gli appassionati di questo apparecchio di poterne acquistare uno. Ovviamente, pagando di più si avranno diversi vantaggi come la migliore qualità delle foto e altro ancora.

  • Un modello con la fotocamera e che costa posto si aggira intorno ai 70-80 euro. Si spenderà meno di 100 euro per avere un drone a portata di mano, con la consapevolezza, che però, i risultati non saranno quelli di un drone del tutto professionale.
  • La fascia che va dai 250 agli 800 euro permette di acquistare un drone semi-professionale che tra le caratteristiche integrate ha: un GPS, la funzione return to home, fotocamera in alta definizione e una durata del volo maggiore di 15 minuti.
  • Per avere un drone professionale si può anche spendere circa 1500 euro, se non di più. Un drone professionale ha una durata di volo di circa 25 minuti, una fotocamera in 4K, la modalità Follow-me, lo stabilizzatore della fotocamera e l’applicazione per smartphone e tablet.

Xiaomi Mi drone

Tra i droni che stanno avendo molto successo ci sono quelli prodotti da Xiaomi. Ce ne sono di diversi, tra i più semplici da utilizzare e i più professionali. E’ dotato di una telecamera 1080 pixel e ha un’autonomia di volo di 27 minuti, più di quella generica degli altri che è di 25 minuti. E’ dotato anche di giroscopio e può essere collegato allo smartphone. Esiste anche la sua versione mini che costa di meno rispetto ai circa 800 euro dello Xiami Mi drone 4k.

 

Tags