Il tridente titolare dell’Italia: le probabili scelte di Roberto Mancini


La stagione di Serie A edizione 2020-2021 si avvia al termine, iniziano ad arrivare i primi verdetti dal campionato e in molti già pensano al prossimo Campionato Europeo di calcio che in parte verrà giocato anche in Italia e più precisamente all’Olimpico di Roma che per l’occasione ospiterà circa 20.000 spettatori. Una delle questioni più dibattute è quella relativa a quali saranno i giocatori scelti da Mancini per ricoprire i tre posti nel reparto offensivo e oggi cercheremo di fare chiarezza proprio su questo punto.

Lorenzo Insigne: unica certezza

A poco più di un mese dall’avvio degli Europei, una delle poche certezze è che Lorenzo Insigne ricoprirà il posto di esterno offensivo sul versante sinistro. Il funambolo partenopeo, soprannominato dalla popolazione del golfo Lorenzo il Magnifico, sta attraversando il miglior momento di forma di tutta la propria carriera ed è uno degli attaccanti più prolifici di tutto il campionato di Serie A. I successi degli azzurri al prossimo campionato Europeo 2021 passeranno dal rendimento del numero 10 e la sensazione è che Lorenzo sia ormai pronto a fare il definitivo salto di qualità anche con la maglia azzurra.

Ciro Immobile sta ritrovando sé stesso

Dopo aver realizzato una sola rete nei primi 100 giorni del 2021, nelle ultime settimane Ciro Immobile sta ritrovando la porta con continuità ed è anche grazie a lui se la Lazio è ancora matematicamente in corsa per un posto in Champions. Anche l’anno passato, quando era riuscito a portarsi a casa la Scarpa d’Oro come miglior marcatore d’Europa, Immobile non era stato in grado di replicare con la maglia della Nazionale quanto di buono fatto con la casacca della squadra capitolina. Ora la carriera di Ciro Immobile è a un bivio e a 30 anni è giunto il momento di dimostrato tutto il suo valore anche in campo internazionale come centravanti della selezione di Roberto Mancini.

Domenico Berardi ormai è una certezza

A soli 26 anni, Domenico Berardi è riuscito nell’impresa di raggiungere e superare quota 100 reti tra i professionisti, ben 102 con la maglia del Sassuolo e nove con la maglia azzurra. Dopo anni di alti e bassi,

quest’anno, grazie anche all’ottimo lavoro svolto da De Zerbi, Berardi è tornato a segnare con una continuità impressionante ed è nei primi posti della classifica dei capocannonieri di Serie A. Il posto sulla fascia sinistra nel tridente azzurro pare essere destinato proprio al calabrese che, però, vanta ancora poca esperienza in campo internazionale.

Federico Chiesa: la rivelazione di stagione

Chi è migliorato sensibilmente negli ultimi 12 mesi diventando a tutti gli effetti uno dei migliori esterni offensivi in Europa è il centrocampista offensivo Federico Chiesa, attualmente in forza alla Juventus. Chiesa è stato uno dei pochi a salvarsi nella terribile annata dei bianconeri e la sensazione è che soprattutto a partita in corso possa rappresentare una risorsa fondamentale per Roberto Mancini.

Il campionato di Serie A si avvia alle battute conclusive e non vediamo l’ora di scoprire cosa riuscirà a fare l’Italia di Roberto Mancini che, anche grazie ai suoi attaccanti, torna a far sognare i tifosi azzurri.