Irritazione intima, prurito e bruciore intimo: cause e rimedi


Irritazione intima, prurito intimo, bruciore intimo: che fastidio! Donne e uomini, a chi non è mai capitato di soffrirne. E magari proprio nei momenti meno opportuni… Le cause possono essere molteplici e, se il problema persiste per più di tre o quattro giorni, può lasciar presagire la presenza anche di un’infezione. Per questo è bene consultare un medico, mettendo comunque in atto anche una serie di accortezze che possono aiutare a prevenire o alleviare il problema.
Di seguito, dunque, andremo a parlare dell’irritazione intima presentandovi le possibili cause ed alcuni rimedi consigliati. Nel frattempo, invitiamo gli sportivi ad informarvi qui sui cosmetici ed i prodotti d’igiene da portare in palestra, piscina o nelle vostre attività.

Avvertenza – Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Irritazione intima

Dicevamo. L’irritazione intima è un problema che riguarda non solo le donne, che di norma hanno un’area genitale più delicata, ma ovviamente anche gli uomini, con cause che nella maggior parte dei casi sono comuni ad entrambi e possono manifestarsi con prurito intimo e quindi irritazione esterna o interna. Andiamo a vederle più nello specifico.

Bruciore vaginale: cause e rimedi

Nella maggior parte dei casi il bruciore intimo nella donna indica la presenza di un’infezione che può essere di origine interna (dunque vaginosi) o derivante da agenti patogeni provenienti dall’esterno (quindi vaginite). Non tutte sono però di tipo batterico, virale o fungino. Anzi, esistono molte vaginiti irritative o allergiche e persino psicosomatiche, anche se queste ultime sono meno comuni. Tra le cause più diffuse c’è sicuramente la candida, ma anche una non adeguata cura dell’igiene personale, in alcuni casi il forte stress e naturalmente le alterazioni ormonali, dovute magari alla gravidanza, la menopausa e non solo.

Nell’attesa di rivolgersi ad un medico o uno specialista, è fondamentale alleviare la sensazione di fastidio o, comunque, non peggiorare le cose. Esistono dunque una serie di possibili rimedi.
Tra le mille qualità del miele, ad esempio, c’è anche quella di saper curare l’irritazione intima. Ecco che applicando il miele e spalmandolo sulle parti dove c’è bruciore e prurito, il dolore sarà alleviato grazie alle proprietà antibatteriche e antimicotiche di questa sostanza. Molto utile è anche il classico bicarbonato di sodio, uno dei migliori rimedi intimi disponibili, il quale va utilizzato nel bidet assieme ad acqua tiepida. Alcune persone utilizzano addirittura il bicarbonato abitualmente, al posto dei normali saponi intimi.
Se il bruciore intimo si fa addirittura insopportabile, è consigliabile allora agire sul dolore con l’ausilio del ghiaccio. In questo caso si parla di un classico impacco col ghiaccio, ma è importante utilizzare un tessuto spesso e non mettere il ghiaccio direttamente a contatto con la pelle. La sensibilità della zona potrebbe portare ad un effetto ulteriormente negativo.
Tra i rimedi più apprezzati, infine, c’è sicuramente l’aloe vera. Nota per la sua freschezza, le foglie di aloe vera, possibilmente in gel, possono rinfrescare e allo stesso tempo combattere bruciore, prurito irritazione. È tra i più efficaci e spesso risolve alla radice la problematica riscontrata.

Irritazione intima maschile: cause e rimedi

Anche negli uomini la zona genitale è particolarmente soggetta ad infezioni o irritazioni. Tra le cause principali dell’irritazione intima maschile, oltre ad alcune di quelle già citate nella donna, c’è lo stress, ma anche le malattie sessualmente trasmissibili come gonorrea, herpes genitali ed altre, patologie legate all’apparato urinario come uretrite o calcoli alla prostata, peli incarniti, dermatiti o allergia al lattice del profilattico.

L’aloe vera resta uno dei rimedi naturali preferiti e più efficaci, oltre a quelli sopracitati ed altri che vedremo pure in seguito. Un consiglio importante però è quello di evitare indumenti troppo stretti quando si è in presenza di irritazione intima e preferire biancheria in cotone cambiandola molto frequentemente. Cercate di seguire anche un’alimentazione corretta con frutta e verdura bevendo molta acqua, utile al fine di mantenere pulito l’organismo, e di ridurre lo stress calcolando al meglio i vostri tempi di relax o partecipando a corsi di yoga.

Prurito intimo

Dermovitamina Proctocare Crema
27 Recensioni
Dermovitamina Proctocare Crema
  • Contro dolore. Prurito e bruciore
  • Dona fresco Sollievo

Il prurito intimo è solitamente il primo segnale che il corpo ci manda quando qualcosa non va nella zona genitale. È fondamentale dunque cogliere subito questo avvertimento ed intervenire perché è bene sapere che si tratta di un disturbo non remissivo, cioè che tende a non scomparire da solo, ma anzi peggiora.

Prurito vaginale: cause e rimedi

Oltre alle cause già citate in precedenza, le donne in particolar modo (ma non solo) devono far attenzione alla scelta della biancheria intima: la biancheria sintetica al posto di quella in cotone può essere dannosa tanto quanto un’igiene intima sbagliata (con l’uso di detergenti intimi irritanti, per esempio). Il contatto con sostanze irritanti, funghi, batteri, parassiti, alterazioni ormonali sono poi tra le altre cause più diffuse di prurito intimo.

Per quanto riguarda i possibili rimedi, valgono anche qui i consigli sopraindicati, a partire dall’aloe vera. Ma vi presentiamo anche atri rimedi naturali molto apprezzati.
L’aceto di mele è consigliato in particolare quando si tratta di prurito derivato da una infezione fungina; questa sostanza ha infatti potenti proprietà contro i funghi ed è capace quindi non solo di alleviare il prurito, ma di sconfiggere anche il fungo stesso che lo ha causato.

In assenza di tagli, uno dei rimedi più noti è anche quello dell’acqua e del sale. Stiamo parlando di farsi un bidet con l’aggiunta di piccole dosi di sale grosso. Il sale, noto per le sue proprietà antibatteriche, è capace in alcuni casi di sconfiggere l’irritazione e far tornare il benessere in tempi rapidi.
Un’altra idea è lo yogurt bianco: anche questo rimedio combatte le infezioni batteriche e i funghi. In questo caso lo yogurt va semplicemente mangiato, almeno un barattolo al giorno. Per l’uso topico si consiglia di applicarlo sulle parti intime e massaggiare affinché venga distribuito e assorbito nella zona del bruciore.

Prurito intimo maschile: cause e rimedi

Anche nell’uomo le cause più frequenti sono molto simili a quelle della donna, con l’aggiunta dell’eccessiva sudorazione che non è esclusiva maschile, ma si presenta più spesso. Attenzione poi alla possibilità, soprattutto in fase adolescenziale, di contrarre i pidocchi pubici.

Accanto ad un’igiene intima che deve essere sempre ben curata, e questa è la base per tutti, qualora dovesse insorgere il prurito intimo nell’uomo si può ricorrere ai rimedi naturali già citati, dall’aloe vera all’aceto di mele e via dicendo, ma anche a pomate anti fungine, uno shampoo specifico per la cura dei pidocchi o un trattamento specifico consigliato dal vostro medico.

HEMOSAN 2 PACK - Crema antisudorilazione prurito, ragadi anali, emorroidi, eczemi anali, prurito Ani - 100% ingredienti naturali Pile...
4 Recensioni
HEMOSAN 2 PACK - Crema antisudorilazione prurito, ragadi anali, emorroidi, eczemi anali, prurito Ani - 100% ingredienti naturali Pile...
  • CREMA DI RILIEVO DOLORE EFFICACE: previene il prurito con emorroidi, ragadi anali
  • RIDUCE E PREVENISCE: riduce e previene le emorroidi, ragadi anali, proctite, eczema,...
  • MAINTAINS & RESTORES: Mantiene e ripristina la normale funzione della mucosa anale

Bruciore intimo

Il bruciore intimo, infine, non è necessariamente sintomo di problemi particolarmente gravi, ma è comunque bene osservare in quali momenti si verifica e, soprattutto, capirne le cause per affrontarlo e superarlo al meglio.

Bruciore vaginale: cause e rimedi

irritazione rimedi naturali

Partendo da quanto già detto in precedenza, possiamo dire che il bruciore intimo nella donna si riscontra in particolarmente quando è in corso un’irritazione, uno stato infiammatorio o un’infezione della vagina. E la sensazione urente può essere costante oppure presentarsi solo durante alcune attività, come ad esempio nel corso di rapporti sessuali o dopo la minzione.
Se il bruciore si manifesta sempre e solo in occasione di rapporti sessuali, potrebbe essere causato da un’allergia allo sperma, oppure da irritazioni meccaniche e microlesioni causate dal rapporto stesso.

Anche la cistite comporta spesso bruciore interno ed in questo caso uno dei primi rimedi consigliati è l’assunzione di molta acqua per espellere più rapidamente i batteri, ma anche mirtilli e cibi probiotici.
Per il bruciore intimo valgono comunque in linea generale i rimedi naturali di cui vi abbiamo già parlato, ai quali ne aggiungiamo anche un altro particolarmente consigliato: quello delle foglie di basilico e delle foglie di rosmarino. Il basilico vanta infatti proprietà antibatteriche e antifungine. In questo caso può essere bollito per creare un decotto da mettere poi nella vasca del bidet per ottenere i benefici.
Stessa questione vale per il rosmarino, in questo caso però la funzione principale è quella di alleviare il dolore e il prurito e rendere più sopportabile la situazione. Un mix delle due piante darà i migliori benefici possibili sia nel combattere l’infezione che nell’attenuare il fastidio.

Bruciore intimo maschile: cause e rimedi

Per quanto riguarda l’uomo, oltre alle cause citate più sopra e quelle comuni alla donna, dalle allergie alle infezioni passando per lo sfregamento ed il contatto con alcuni tessuti, non è raro il bruciore intimo causato dalla dermatite.

Esistono quindi diverse pomate, ma anche i tanti rimedi naturali di cui vi abbiamo già parlato hanno effetti benefici che portano in alcuni casi alla soluzione immediata del problema.

Conclusione

Irritazione intima, prurito intimo bruciore intimo sono problematiche davvero fastidiose, capaci di rovinare le nostre giornate e tenerci svegli per notti intere, oltre a metterci in imbarazzo quando si sta in pubblico. Individuare le cause e, dunque, agire sul problema con i rimedi naturali di cui vi abbiamo parlato, porterà benefici immediati in attesa di consultare uno specialista nei casi di fastidio più gravi o accentuati.

Avvertenza – Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico

Anteprima
Il più venduto
ZUCCARI - AloeGyn Crema 50ml - Pronto sollievo intimo da prurito e arrossamenti
Dermovitamina Proctocare Crema
HEMOSAN 2 PACK - Crema antisudorilazione prurito, ragadi anali, emorroidi, eczemi anali, prurito Ani - 100% ingredienti naturali Pile...
Nome
ZUCCARI - AloeGyn Crema 50ml - Pronto sollievo intimo da prurito e arrossamenti
Dermovitamina Proctocare Crema
HEMOSAN 2 PACK - Crema antisudorilazione prurito, ragadi anali, emorroidi, eczemi anali, prurito Ani - 100% ingredienti naturali Pile...
Prezzo
12,50 EUR
10,90 EUR
11,35 EUR
Prime
Valutazione
-
Il più venduto
Anteprima
ZUCCARI - AloeGyn Crema 50ml - Pronto sollievo intimo da prurito e arrossamenti
Nome
ZUCCARI - AloeGyn Crema 50ml - Pronto sollievo intimo da prurito e arrossamenti
Prezzo
12,50 EUR
Prime
Valutazione
-
Anteprima
Dermovitamina Proctocare Crema
Nome
Dermovitamina Proctocare Crema
Prezzo
10,90 EUR
Prime
Valutazione
Anteprima
HEMOSAN 2 PACK - Crema antisudorilazione prurito, ragadi anali, emorroidi, eczemi anali, prurito Ani - 100% ingredienti naturali Pile...
Nome
HEMOSAN 2 PACK - Crema antisudorilazione prurito, ragadi anali, emorroidi, eczemi anali, prurito Ani - 100% ingredienti naturali Pile...
Prezzo
11,35 EUR
Prime
Valutazione