Regali di Natale per i bambini: come farli imparare divertendosi


Natale è ormai alle porte e per i bambini si avvicina sempre di più il magico momento di scartare i regali che Babbo Natale avrà consegnato esclusivamente per loro. La mattina del 25 dicembre è da sempre la più magica dell’anno per i bambini, ricca di sorprese, gioia e seguita da infinite ore di gioco.
Perché allora non approfittare di questi giochi per stimolare la mente e la creatività dei più piccoli? Ci sono moltissimi giochi istruttivi ed educativi in commercio che possono essere donati in occasione delle festività, in modo da farli imparare facendoli anche divertire.

Regali di Natale Bambino

Per quanto riguarda i bambini più piccoli sono decisamente sempreverdi i libretti sonori e i peluche che insegnano le varie parti del corpo. Sono anche molto apprezzati da sempre i materiali per lavorare con i colori e il pongo, capaci di scatenare la loro fantasia e creatività.
Ben vengano anche i piccoli puzzle dai grandi pezzi, le classiche macchinine smontabili con tanto di trapano avvitatore e le tavolette grafiche per imparare a disegnare anche con lo spray.
Per i bambini un po’ più  grandi, poi, ci sono giochi di piccola ingegneria, con kit che contengono componenti elettronici e schede per circuiti che, collegati insieme seguendo le istruzioni di una app, permettono di costruire piccoli sintetizzatori, robot, allarmi per proteggere un salvadanaio o un diario da intrusioni, ma anche guanti simili a quelli di Iron Man.

Regali di Natale Bambina

Anche per le femminucce nei primi anni di vita sono sempre apprezzati libri sonori, peluche e pongo da impastare e pasticciare.  Se poi le piccoline amano molto disegnare, potreste scegliere di regalarle un tappetino Aquadoodle permettendole di colorare senza sporcare ovunque in giro. Si tratta, infatti, di un particolare tappeto sul quale poter scrivere con una penna particolare che non sporca: un’ottima occasione non sporcare ma nello stesso tempo lasciare alla bambina la libertà di esprimere la sua creatività.
In commercio, poi ci sono anche dei primi set da cucito. L’ago non è appuntito ed i disegni con i relativi buchi sulle schede agevolano l’apprendimento di come cucire.
Per le bambine un po’ più grandi, infine, ci sono laboratori per creare trucchi e profumi ma anche saponette e pennarelli profumati.