Come redigere un CV convincente


Ecco i nostri consigli per redigere un CV convincente

Il Curriculum Vitae è la nostra forma diretta di contatto con aziende e datori di lavoro; il nostro biglietto da visita con il quale ci presentiamo e cerchiamo di mostrare i nostri migliori aspetti professionali e le nostre capacità.

Ecco perché scrivere un CV di qualità è una abilità fondamentale durante la ricerca di un impiego. Un Cv scritto male o poco chiaro, finirebbe infatti per azzoppare il nostro progetto e nascondere magari capacità che possediamo ma che non riusciamo a comunicare nel modo giusto.

Esistono vari formati di curriculum, uno dei più utilizzati è quello Europass, bisogna però far notare che questo tipo di curriculum risulta un po’ macchinoso alla lettura, è spesso percepito come noioso e potrebbe essere facilmente scartato dal selezionatore, mischiandosi tra centinaia di curriculum simili.

Per rendere la nostra candidatura unica e rimanere impressi nella mente dei selezionatori è necessario quindi essere creativi e scegliere un formato differente e più accattivante.

Ecco di seguito gli elementi che renderanno il tuo CV utile e rapido da leggere:

  • Mettere subito in evidenza dati anagrafici chiari e dati di contatto
  • Spiegare in maniera sintetica le varie esperienze formative e lavorative (nessuno vuole leggere pagine e pagine di cose)
  • Prestare molta attenzione alle date, evitare quindi sovrapposizioni di lavori (almeno che non siano spiegati) e lunghi vuoti che denotano inattività
  • Spiegare chiaramente il proprio livello di conoscenza di lingue straniere
  • Fornire in maniera chiara il nostro livello di conoscenza informatica
  • Evidenziare maggiormente gli elementi che ci vedono più idonei al ruolo e che potrebbero determinare la scelta della nostra figura
  • Fornire l’autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Design per il tuo curriculum

Sotto il punto di vista estetico, non bisogna ovviamente esagerare con decorazioni e colori; di sicuro però un CV sintetico e schematico, magari con un formato accattivante e moderno, può colpire decisamente nel segno, rispetto a un noioso a monotono elenco di dati, difficile da leggere e poco attraente.

Non esiste ovviamente un CV perfetto, per avere maggiori probabilità di successo bisogna scegliere con cura l’azienda a cui invieremo e, volta volta, muoversi di conseguenza. Quello che è certo è che creatività e sintesi sono sempre apprezzate e permettono di distinguersi dalla massa, ottenendo magari un colloquio conoscitivo!