L’era del Metaverso e la strategia di Apple: visori virtuali pronti nel 2022


Proprio così, il metaverso, un termine utilizzato sempre con maggior frequenza, è destinato a segnare una vera e propria era della tecnologia. L’importanza di questa innovazione è stata sottolineata recentemente da Mark Zuckerberg, che ha immaginato l’impatto che potrebbe avere su un social network del calibro di Facebook. Ma in cosa consiste il metaverso?

Il metaverso può essere considerato come un’evoluzione di internet, o quantomeno una versione estremamente avanzata, che consiste in un “mondo virtuale” in grado di modificare radicalmente l’esperienza disponibile in rete al giorno d’oggi. Grazie al metaverso infatti sarà possibile creare uno spazio virtuale, e grazie alle tecnologie della realtà aumentata, le persone potranno spostarsi all’interno di questo innovativo sistema, con l’ambiente 3D che renderà molto più realistiche tutte le esperienze virtuali, dalle videoconferenze ai videogiochi. La presenza umana all’interno del metaverso sarà gestita tramite la creazione di avatar, che saranno la replica dell’utente all’interno della realtà aumentata.

La possibilità di creare un universo virtuale realistico fatto di incontri, giochi, lavoro e nuove esperienze fa gola a tutti i colossi tech, che hanno già messo gli occhi sul metaverso, che potrebbe rivelarsi una vera miniera d’oro.

Il piano di Apple

La pressione sale sempre di più, e il colosso di Cupertino non ha intenzione di perdere terreno. L’analista esperto Ming-chi Kuo ha annunciato che Apple sta già lavorando per lanciare sul mercato i propri visori di realtà aumentata entro il 2022. Secondo Ming-chi Kuo, gli elementi caratterizzanti dei visori saranno la “potenza di calcolo, la capacità di funzionare senza vincoli e la vasta gamma di applicazioni attese”. Per comprendere la portata e la tecnologia di questi visori, basti pensare che questi prodotti potrebbero essere addirittura più potenti dei Mac.

Oggi ci si preoccupa di acquistare pc con componenti come processori e SSD che siano in grado di supportare i giochi di ultima generazione per godere di un’esperienza immersiva. Tuttavia, grazie al metaverso, sarà possibile entrare a far parte del videogioco stesso indossando un semplice visore, vivendo così esperienze talmente innovative da non poterle ancora immaginare.

Insomma, il futuro è alle porte, e per ora non bisogna fare altro che prepararsi all’imminente metaverso che modificherà radicalmente le nostre vite.