Il trader, cosa fa e come svolge il suo lavoro


Fare trading è ormai una professione e chi la svolge viene chiamato trader. Il trader è un operatore finanziario che effettua compravendita di strumenti finanziari come azioni, obbligazioni sulle borse valori e su mercati mobiliari. 

Un trader è colui che si assume le responsabilità per acquistare azioni e obbligazioni, a differenza dell’intermediario che non può prendere scelte autonome, basandosi su strumenti e analisi. 

I trader, a differenza degli agenti di cambio, effettuano anche operazioni di compravendita in meno di un minuto. Operano anche su applicazioni o siti online come Bitcoin evolution.

I trader possono essere divisi in diverse categorie: 

  • professionisti, si tratta di individui o una ditta che compra e vende azioni, contratti derivati o obbligazioni sui mercati finanziari. Il trader di professione si differenzia dal trader per l’approccio professionale che ha con i mercati finanziari e del fatto che quella è la sua unica attività; 
  • piccoli investitori, che sono trader alle prime armi che hanno piccoli capitali da investire;  
  • speculatori, coloro che effettuano speculazioni sugli strumenti finanziari, ossia l’acquisto di un bene di qualche tipo con la speranza che aumenti il suo lavoro. 

Il mestiere del Broker 

Come abbiamo detto, oltre al trader vero e proprio, esistono anche gli intermediari. Tra questi troviamo il broker: una persona che si occupa di fare da intermediario tra un acquirente e un compratore e che nella compravendita acquisisce una percentuale. Di solito,la sua professione si distingue tra chi effettua un’intermediazione e un mediatore. ll primo agisce in rappresentanza di una delle parti, mentre il secondo è imparziale e rappresenta tutte le parti. 

Come diventare un trader

Chi si immette nel mondo del trading, ha intenzione di diventare un trader perché affascinanti dal mondo del trading online. Imparare a fare trading, però, non è semplice e per diventare un trader di professione ci vogliono anni di esperienza, soprattutto per capire quali possono essere le truffe che caratterizzano questo mondo. 

Per diventare un trader esperto c’è bisogno di fare formazione, esperienza e si deve essere capaci di fare analisi e previsioni per svolgere le giuste mosse. Non si diventa trader esperto in poche mosse, ma c’è bisogno di un cammino che sarà caratterizzato da perdite, rischi e ostacoli. 

Se diventare per diventare un trader, ci vuole tempo e tanta costanza, sta di fatto che può portare a grossi guadagni. Questi guadagni, però, derivano dal fatto che il trader deve essere capace di chiudere in positivo l’operazione di trading svolta. Chi ha a disposizione grossi capitali, può guadagnare in maniera esponenziale rispetto a chi ha meno disponibilità economica. 

Uno dei trader più ricchi al mondo è Ray Dalio che dispone un patrimonio di circa 18 miliardi di dollari. Anche Ray, quando ha iniziato, non aveva questo grosso capitale, ma con anni di lavoro ed esperienza è riuscito a raccimolare queste somme e a diventare un trader professionista. 

Diventare un trader sarà anche un percorso lungo e pieno di ostacoli, ma se lo si fa nel modo giusto, si può arrivare a guadagnare tanto.