Tappetini bagno: quanti tipi esistono e come scegliere il migliore?


I tappetini da bagno sono un modo semplice per ovviare ad alcuni inconvenienti che si possono verificare mentre svolgiamo le nostre attività quotidiane.
Il bagno, infatti, è un locale della casa che viene vissuto moltissimo ogni giorno e proprio per questo motivo è soggetto all’usura, richiede una pulizia specifica per igienizzare le superfici ed eliminare gli aloni ed i residui lasciati dal passaggio dell’acqua che contiene il calcare.

Ed è proprio la presenza di acqua a rendere questa stanza anche particolarmente pericolosa. L’acqua, infatti, non solo rovina i rivestimenti ma rende il pavimento scivoloso ed è facile cadere. Inoltre, se non stiamo attenti ad assorbire l’acqua, questa potrebbe creare umidità, ristagni ed a lungo termine andare far emergere muffe ed infiltrazioni che possono causare danni non solo estetici ma pratici.

Dunque, a prescindere dall’arredo e dalle dimensioni del bagno, come non devono mai mancare asciugamani e accappatoi, è necessario prestare attenzione ai tappetini da bagno. Questi non devono esser scelti a caso, ma devono essere specifici per il locale d’uso, in grado di assorbire l’acqua, di offrirci una superficie morbida e asciutta sulla quale poggiare i piedi una volta usciti dalla doccia o dalla vasca ed, ovviamente, devono anche essere belli.

Tipologie di tappetini per il bagno

Il tappetino da bagno è da considerarsi un vero e proprio complemento d’arredo in grado di personalizzare e colorare il locale.
Ma non solo. E’ importante avere dei tappetini in bagno in quanto migliorano il nostro comfort, soprattutto quando siamo a piedi nudi, e ci riparano dal freddo e umido delle piastrelle.

Questi possono essere in cotone o sintetici, anche a forma di passatoia, per una copertura maggiore ed elegante senza dover accostare più di un tappeto. La cosa fondamentale è che abbiano un’ottima capacità assorbente e riescano a trattenere l’acqua.
Inoltre, è importante che il tappetino sia aderente al pavimento, che non si stropicci e che non si sposti dalla sua posizione.
E’ infatti indispensabile che i tappetini da bagno siano antiscivolo. Ancora meglio se questi sono facilmente lavabile in casa, in lavatrice, per una migliore igiene e sempre pronto all’uso. In genere, basta avere un doppio completo di tappeti o due passatoie per assicurarsi l’alternanza, in modo che il bagno abbia sempre una copertura.

Tappetini bagno su misura

Per una maggiore sicurezza è importante che i tappetini seguano la forma del bagno. Nel caso in cui in commercio non si riesca a trovare una soluzione in grado di accontentarci, perché troppo grandi o al contrario non sufficientemente ampi, è possibile scegliere la versione di tappeto per il bagno preferita su misura rivolgendosi a dei professionisti.
Basterà ricordarsi di richiedere, oltre alle dimensioni che più ci soddisfano, anche tutte le altre caratteristiche sopraelencate.

Tappeto doccia e passatoie bagno in memory foam

Sia che preferiate la copertura all over delle passatoie, sia che prediligiate un tappetino che sia in grado di accogliervi al momento che uscite dal box doccia, uno dei modelli più ricercati è senza dubbio quello del tappeto in memory foam. Soffice e avvolgente, questo si modella in base al calore corporeo ed all’appoggio del piede seguendone la sagoma.