Arredamento in una Villa: interventi di design


Avere una villa con un immenso giardino e strutturata su più livelli è il sogno di chi sta acquistando una casa e vuole avere una soluzione indipendente. Acquistare una villa ha un costo elevato e anche per ristrutturarla c’è bisogno di un accurato preventivo e di un architetto per dividerla nel migliore dei modi. Altro punto fondamentale di quando si acquista una villa è l’arredamento che deve essere curato nei minimi dettagli.

Nell’arredamento potrebbe volerci anche un ascensore di design in una villa proprio perché l’immobile è strutturato su più piani. La scelta di installare un ascensore in una villa può portare a numerosi vantaggi sia dal punto di vista della qualità della vita e sia per accrescere il valore dell’immobile. Ovviamente, si dovrà tenere conto anche di come verrà arredata la villa, il design, i colori della pittura e di tutte cose fondamentali che servono per dare armonia alla casa. Un’armonia che deve essere mantenuta anche con l’installazione dell’ascensore che può essere realizzata anche con materiali e colori simili utilizzati in casa, secondo le proprie esigenze e le proprie preferenze.

Scopriamo quali sono i vantaggi di installare un ascensore in una villa:

  • facilità nel muoversi da un piano all’altro e sicurezza nel farlo;
  • possibilità di abbattere le barriere architettoniche e di poter far usufruire anche alle persone disabili della casa;
  • possibilità di trasportare pacchi, spesa e altro ancora senza dover fare sforzi;
  • il valore dell’immobile aumenta del 20% potendo recuperare il denaro speso per l’installazione.

Dove installare un ascensore in una villa

 Quando si ha a disposizione un terreno edificabile si può decidere di iniziare a costruire una villa. In questo caso, se si decide di inserire un ascensore, l’operazione è più semplice, anche perché si può realizzare come si vuole, anche con un occhio attento all’estetica, soprattutto sotto consiglio di un architetto che si occuperà di dividere al meglio l’interno della casa e di consigliarvi dove posizionare l’ascensore. Se, invece, la villa c’è già e volete solo ristrutturarla si può realizzare un ascensore interno o anche esterno. I lavori di ristrutturazione permettono di poter riprogettare gli spazi e quindi anche in questo caso la costruzione dell’ascensore può essere abbastanza semplice.

In questo modo si può puntare anche sull’estetica perché si può scegliere la tipologia di ascensore anche in base a come sarà l’arredamento della casa. Nel caso in cui l’ascensore viene posto all’interno dell’abitazione si può realizzare un ascensore con vetrate che permetta di ammirare il panorama quando ci si sposta da un piano all’altro. Un ascensore sempre interno è quello che viene realizzato con un vano in muratura dove la struttura non è visibile e si possono personalizzare le porte.

Se si sceglie di installare un ascensore esterno, per evitare di rovinare l’estetica, può essere installato su un muro perimetrale, realizzandolo con materiali simili all’esterno dell’abitazione per farlo sembrare un tutt’uno.

Come installare un ascensore in villa

 Ci sono due opzioni quando si vuole installare un ascensore in una villa e una terza che non dipende dai lavori di ristrutturazione. Vediamo quali sono e in che modo possono essere installate le ascensori in casa.

Se l’ascensore in villa deve essere installata con lavori di muratura, questi prevedono degli interventi importanti, sempre che gli spazi interni permettano questo tipo di lavori. In questo caso le opzioni da tenere in considerazione sono due: la prima è quando si vuole realizzare un ascensore che sia in perfetta armonia con il design della casa e verrà realizzato con materiali pregiati e che permettano alla luce di penetrare in casa; mentre se non si tiene conto dell’estetica, allora si crea un vano di muratura che non sia evidente.

L’altra opzione prevede una ristrutturazione senza lavori di muratura, dove l’ascensore viene realizzata comunque tenendo conto dell’estetica e si può realizzare anche in ville già esistenti senza dover fare particolari lavori.

L’ultima opzione è quella che prevede l’installazione di un ascensore per abbattere le barriere architettoniche. In questo caso, l’ascensore viene installata per esigenze fisiche e indipendentemente dai lavori di ristrutturazione. In questo caso, l’ideale è installare un ascensore esterno perché ci saranno lavori ridotti per installarlo, non verrà modificato l’interno della villa, si ha un accesso diretto alla casa e si può personalizzare in base all’esterno dell’edificio.