Alla scoperta di Genova: cosa visitare nel capoluogo ligure


L’Italia è sempre stata meta ambita di tanti turisti ed una delle città che sta avendo sempre più successo è Genova. Il capoluogo della Liguria infatti offre tantissime attrazioni da visitare. Il consiglio ideale è quello di prendervi qualche giorni di vacanza e visitare con calma la città di Genova.

L’attrazione più famosa ed addirittura la meta più visitata dai turisti è l’acquario, il secondo acquario più grande d’Europa dopo quello di Valencia. All’interno si può trovare una passeggiata che vi accompagnerà alla scoperta di oltre 70 vasche, dove si troveranno tantissime specie di animali come squali, tartarughe, foche, delfini e pinguini. Vicino all’acquario di Genova si trova il Porto Antico, dove si nota sin da subito la Biosfera, una gigantesca bolla in acciaio e vetro che galleggia sull’acqua.

Il simbolo di Genova è la Lanterna, storica torre di 77 metri che si trova a 177 metri dal livello del mare. Qui si potrà visitare il Museo della Lanterna. Suggestivo invece il centro storico, una parte di essa è Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Tra i Patrimoni dell’UNESCO troviamo Via Garibaldi, strada dove si possono visitare il Palazzo Rosso, il Palazzo Bianco e Palazzo Doria Tursi.

Da visitare anche il Museo del Mare, detto Galata, il più grande museo marittimo del Mediterraneo. Un percorso di tre piani che si concluderà con la bellissima terrazza panoramica del Mirador. Tra le mete consigliate troviamo anche I Palazzi dei Rolli, le residenze antiche dei nobili, Porta Soprana, e la Cattedrale di San Lorenzo. Per avere invece una bella panoramica della città bisogna andare nel quartiere residenziale di Castelletto, situato  sulle alture che sovrastano il centro storico.

Per gli amanti dello sport si consiglia di fare una tappa allo Stadio Luigi Ferraris, denominato il Tempio del Calcio, casa delle due squadre genovesi, ovvero la Sampdoria ed il Genoa. Le due squadre danno vita al famoso Derby della Lanterna.

 

Tags