Cosa si deve fare appena arrivati all’aeroporto?


Anche se al giorno d’oggi si viaggia molto più frequentemente di un tempo, esiste un’ampia fetta di popolazione che utilizza il trasporto aereo non troppo spesso e che, dunque, potrebbe trovarsi di fronte a un senso di smarrimento quando deve prendere l’aereo. Insomma, una domanda come quella in oggetto del nostro approfondimento potrebbe apparire banale agli occhi di molti, ma chi viaggia per le prime volte da uno scalo marginale o dai migliori aeroporti del mondo, potrebbe trovare di grande utilità quanto di seguito indicato.

Check-in online

In primo luogo, ricordiamo che ormai tutte le compagnie aeree permettono di effettuare una procedura di check-in online, consentendo così a chi viaggia con il solo bagaglio a mano di poter evitare la “tradizionale” registrazione bagagli al banco in aeroporto. Ipotizzando tuttavia che non abbiate maturato una simile esperienza, cerchiamo di comprendere che cosa fare in caso di viaggiatore con bagaglio da stiva o con bagaglio a mano.

Partenza con bagaglio da stiva

Nel caso in cui dobbiate imbarcare un bagaglio da stiva, è bene avvicinarsi in aeroporto con un discreto margine di anticipo. Quanto ampio tale margine di anticipo dovrebbe essere è lasciato alla vostra esperienza e consapevolezza: nel dubbio, cercate di arrivare allo scalo almeno 2 ore prima. Entrati nell’aeroporto, cercate il numero del volo nei numerosi schermi che troverete sulle pareti, e recatevi al desk corrispondente per depositare la valigia.

Recatevi quindi ai controlli di sicurezza (sono quelli con il metal detector, per intenderci) e poi al gate assegnato al volo, sempre muniti di carta di imbarco, documento di identità ed eventuali bagagli a mano. Qui potrete attendere le procedure per l’imbarco.

Partenza con bagaglio a mano

La procedura è un po’ diversa per chi parte con il solo bagaglio a mano. E, fortunatamente, è anche più snella, considerato che non dovrete certamente attardarvi a eseguire le prime operazioni che sopra abbiamo riassunto.

Dunque, in questo caso basta presentarsi in aeroporto con un anticipo più contenuto (50-60 minuti) e andare direttamente ai controlli di sicurezza. Leggete quindi il numero di gate assegnato al volo, raggiungetelo e mettetevi in fila con i documenti necessari (documento di identità e carta di imbarco).

Se avete dubbi e perplessità più specifiche, parlatene pure con la struttura di riferimento: il personale presente al desk informazioni, che si trovano nelle aree principali e agli ingressi, sarà ben lieto di fornirvi qualsiasi indicazione.