Che cos’è un phablet e perché e diverso dallo smartphone e dal tablet?


Nell’ultimo periodo si sente sempre più spesso parlare di phablet, ma cos’è questo particolare dispositivo? Sostanzialmente, si tratta di un prodotto ibrido, un misto tra uno smartphone ed un tablet.

Dunque non si tratta né di uno smartphone, né di un tablet ma è una sorta di incrocio tra questi due dispositivi. La sua dimensione è in media di 6 pollici fino ad un massimo di 7.
Da qualche tempo a questa parte sta prendendo pesantemente e velocemente piede nel mondo della telefonia.
Ma cos’è esattamente un phablet, a cosa serve e qual è la sua funzione all’interno del vasto panorama della telefonia mobile.

Tecnicamente un phablet è un dispositivo più grande di un normale smartphone, ma non largo abbastanza per essere considerato un vero tablet. Si tratta di una scelta più versatile per l’utente medio che vuole navigare tra le pagine web con uno schermo abbastanza grande ma che, allo stesso tempo, vuole effettuare chiamate con lo stesso dispositivo senza troppo ingombro.

Meglio un phablet o uno smartphone? La risposta a questa domanda è “dipende”. Tutto dipende dall’utilizzo dell’utente. Un phablet ha sicuramente dei vantaggi immediati per quanto riguarda il lavoro: le dimensioni dello schermo sono più grandi di un normale smartphone e quindi risulta ideale per chi deve essere sempre online. Allo stesso tempo risulta comodo anche per chi deve usare il telefonino per scrivere o per mandare email.
Questo può anche diventare uno svantaggio. Le dimensioni fanno sì che il dispositivo non sia particolarmente maneggevole.

Meglio un phablet o un tablet? In termini molto semplificati si potrebbe dire che in realtà si tratta di dispositivi molto simili la cui unica differenza sta nel fatto che con un phablet posso effettuare telefonate utilizzando direttamente la SIM card, proprio come se si trattasse di un “telefonino intelligente”. L’altra differenza, come già detto, sta nelle dimensioni.
Per quanto riguarda le funzioni, fondamentalmente i due device si equivalgono. Un phablet mediamente ha tutte le funzioni di un tablet. Un tablet invece, come già detto, non può telefonare utilizzando la normale SIM card.
Dunque, tra i due, sembra che il phablet sia sempre preferibile. In realtà c’è un ultimo aspetto da tenere bene in considerazione: il prezzo.
Infatti, a parità di condizioni, un phablet avrà comunque un costo più elevato rispetto ad un tablet.