Google AMP, cos’è, come funziona e come configurarlo


Che cos’è Google Amp e come funziona?

Tra le varie novità offerte dal mondo mobile una di queste è la Google AMP, ovvero le Accelereted Mobile Pages. In parole semplici, AMP avviato già nell’ottobre del 2016, è uno strumento capace di migliorare le perfomance del proprio smartphone nella navigazione su pagine web. Una sorta di programma di accelerazione che funziona attraverso un codice particolare. Le pagine di AMP hanno la capacità di venire caricate circa quattro volte più velocemente della classiche pagine web, utilizzando fino a 10 volte meno dati; molto interessanti quindi per i piani tariffati che prevedono pochi giga a disposizione.

Come utilizzare Google AMP

Utilizzare Google AMP è semplicissimo, basta infatti effettuare una ricerca Google da mobile, sarà direttamente il motore di ricerca  a evidenziare i risultati che utilizzano la tecnologia AMP e che potremo caricare in maniera fulminea sul nostro telefono. Un progetto dedicato principalmente al mondo delle news ma che apre le porte a un rinnovo totale della navigazione mobile, in nome della rapidità e del basso consumo di dati.

L’idea è quella di offrire un web mobile estremamente più immediato e leggero andando praticamente a sorpassare il concetto stesso di aggiornamento della pagina e caricamento, attraverso pagine che si aggiornano in maniera istantanea tenendoci costantemente a corrente di eventi e notizie.

Un altro passo in avanti per il mondo mobile

Il web moderno è a maggioranza mobile, nonostante l’alto utilizzo del mondo desktop, pare che le funzioni dedicate a smarthpone e tablet siano il vero futuro della rete, una rete sempre più presente e veloce, costantemente a portata di mano, destinata di fatto a crescere in velocità e potenza, sia con l’aumentare delle capacità hardware che attraverso tecnologie come questa.

Chi sa che non sia l’inizio di qualcosa di più grande, di sicuro vedremo l’applicazione di questa tecnologia anche in ambiti esterni all’informazione.

Tags