Online business: come aumentare il traffico del tuo sito web


Il mondo della rete è una realtà ricca di opportunità ma anche estremamente competitiva; nel caso della gestione di un sito web o di un blog, l’ostacolo più difficile da superare è quello di passare dall’anonimato al divenire un sito con un traffico costante e in crescita. Per realizzare un sito competitivo e capace di comparire sui motori di ricerca è necessario seguire alcune regole e rispettare i valori SEO (search engine optimization), questo però non basta e ci troviamo spesso con siti che propongono contenuti di qualità e magari innovativi, ma che rimangono comunque seppelliti nelle profondità delle ricerche Google, o, peggio ancora, non vengono nemmeno visualizzati.

Come migliorare la SEO del proprio sito

La gestione della SEO è un elemento estremamente delicato, un elemento importante quanto la stessa realizzazione del sito web. Per migliorare la SEO generale delle pagine, è necessario lavorare per prima cosa sopra i testi, inserendo le giuste parole chiave (ottenute attraverso uno studio e una pianificazione) alla corretta densità.

Meglio poi se utilizziamo titoli e sottotitoli e ottimizziamo al massimo la pagina in modo che venga letta in maniera semplice e rapida da utenti e motori di ricerca.

Importante è poi tutta la cura dedicata alle immagini, con titoli e titoli alternativi. La SEO però non finisce qui; per quanto possiate ottimizzare il vostro sito, Google tiene di conto anche elementi esterni a questo, in particolare i link.

Per migliorare il posizionamento del proprio sito, è necessario quindi ottenere anche link che rimandino alla nostra pagina, attraverso guestpost e operazioni di linkbuilding. Essere linkati da siti con una certa autorità, darà infatti valore alla nostra pagina permettendoci di scalare le classifiche dei risultati e ottenere sempre più traffico organico.

È proprio ottenere più traffico il nostro obiettivo finale, avere link che rimandano al nostro sito ci aiuta infatti, per prima cosa a indicizzare al meglio la nostra pagina sui motori e, per seconda, ci offre la possibilità di ottenere visite direttamente dai siti in questione, così da aumentare il nostro traffico e, in una sorta di reazione a catena, la nostra posizione.

Il traffico organico è un elemento fondamentale per l’esistenza del nostro sito, così come lo è il traffico a pagamento dedicato alla SEO, sia questo volto al guadagno attraverso ads, che ad un sito progettato per promuovere attività e brand.

Come programmare una campagna di link building e migliorare la posizione del nostro sito

Per programmare una campagna di link building e lavorare sul posizionamento del nostro sito è consigliabile richiedere un servizio SEO, l’analisi da parte di un professionista sarà infatti in grado di verificare punti forti e punti deboli delle pagine e, allo stesso tempo, di offrire operazioni dedicate alla SEO che vanno dalla creazione di contenuti appositi alle campagne di link builinding dedicate al miglioramento del traffico.

Un accurato lavoro dedicato al posizionamento del sito web ci permetterà di ottenere i risultati che cerchiamo. Il traffico è, di fatto, l’elemento chiave per la riuscita di qualsiasi pagina web, trascurare questo elemento ci porterebbe semplicemente a vedere la nostra pagina cadere lentamente nel dimenticatoio.

Traffico a pagamento

In certi casi anche il traffico a pagamento è una buona idea, oltre all’organico, infatti, un flusso di traffico sul nostro sito ci permette di migliorare la nostra posizione agli occhi dei motori di ricerca, e di ritrovarci così, partendo da un prodotto a pagamento a ottenere più visualizzazioni da parte del target che veramente cerchiamo. L’autorità di un sito è determinata da vari fattori, bisogna ricordare che il traffico è uno di questi e non deve essere assolutamente sottovalutato.

Tags