Road to Lyon: l’Europa League attende con ansia la composizione dei giorni


L’edizione numero 47 dell’Europa League, detta anche ex Coppa UEFA, sta per entrare ufficialmente nel vivo, in settimana si giocheranno infatti le partite di ritorno dell’ultimo turno preliminare, partite fondamentali per la formazioni delle fasce in vista del prossimo sorteggio che si terrà a Monaco (Francia) venerdì 25 agosto.

Il cammino verso Lione è iniziato lo scorso 29 giugno e terminerà il prossimo 16 maggio, quando si disputerà la tanto attesa finale al Parc Olympique Lyonnais, stadio situato a Décines-Charpieu, metropoli di Lione. La fase a gironi inizierà il 14 settembre per terminare il 7 dicembre, da qui usciranno i nomi delle 32 squadre che si qualificheranno per i sedicesimi di finale (sorteggio a Nyon l’11 dicembre) che si disputeranno il 15 ed il 22 febbraio del 2018. Successivamente si andrà avanti con i sorteggi degli ottavi di finale, che si terranno sempre a Nyon il 23 febbraio e che vedrà scendere in campo le squadre l’8 ed il 15 marzo. Le 8 vincitrici verranno associate per i match dei quarti il 16 marzo e si daranno battaglia il 5 ed il 12 aprile. L’ultimo scoglio per arrivare alla finale del 16 maggio saranno le semifinali del 26 aprile e del 3 maggio, semifinali che verranno sorteggiate il 13 aprile.

Quello dell’Europa League è un cammino abbastanza tortuoso, un cammino che però dallo scorso anno premia ancora di più il vincitore di questa competizione. Chi alzerà il trofeo avrà anche il diritto di partecipare alla successiva edizione della Champions League, un premio che rende ancora più agguerrita ogni singola partita di Europa League. Lo scorso anno il Manchester United di José Mourinho, visti i problemi in campionato, decise di puntare tutto sulla competizione europea; una strategia premiata, visto il 6° posto ottenuto in Premier che non avrebbe garantito ai Red Devils di partecipare alla Champions League.

L’Europa League inoltre è sempre stata una delle competizioni preferite per gli appassionati di scommesse sportive, pronti a cogliere l’essenza di questa numerosa manifestazione. Riuscire ad indovinare quella che potrebbe essere una cenerentola d’europa, farebbe felice qualsiasi scommettitore, ma per seguire le singole partite basta cercare i siti con le migliori scommesse sul calcio, scegliendo tra vari siti affidabili e legali. Non lasciatevi sfuggire, quindi, l’occasione di vincere in maniera pulita e tranquilla, l’Europa League vi sta aspettando.