Dall’esclusiva della Champions alle nuove icone: tutto quello che c’è da sapere su Fifa 19


Ormai è partito il conto alla rovescia per FIFA 19, 26° capitolo del videogame calcistico di EA Sports più venduto al mondo. Il gioco sarà disponibile dal 28 settembre, in 3 edizioni denominate rispettivamente Standard, Champions ed Ultimate, la cui differenza consiste nei contenuti aggiuntivi differenti (essenzialmente pack per Ultimate Team) forniti in regalo.

Importante novità per gli amanti di FIFA 19: Champions League, Europa League e UEFA Super Cup saranno disponibili in esclusiva. L’atmosfera della Champions League verrà riprodotta nei minimi dettagli, dalle grafiche televisive al celebre inno, passando perfino per la cerimonia del sorteggio che verrà riprodotta con apposite scene animate!

Sicuramente la scelta di utilizzare Cristiano Ronaldo come uomo copertina di Fifa 18 si è rivelata una mossa vincente e non è un caso se  EA Sports ha deciso di confermare ancora una volta il portoghese come uomo copertina di FIFA 19, come svelato ufficialmente il 7 luglio. Da sottolineare che dopo l’annuncio del 10 luglio del passaggio di Cristiano Ronaldo alla Juventus, EA Sports è stata ovviamente costretta a rivedere tutto il materiale promozionale di FIFA 19 a partire dalla copertina.

Fra il 3 ed il agosto EA Sports ha annunciato ufficialmente le prime nuove icone di FIFA 19: si tratta degli italiani Roberto Baggio e Fabio Cannavaro, del francese Claude Makélélé, degli olandesi  Clarence Seedorf e Johan Cruyff, dello spagnolo Raul, del portoghese Eusebio e degli inglesi Lampard e Gerrard.

In Fifa 19 arriva una nuova modalità competiva denominata FUT Division Rivals, modalità che prende il posto delle divisioni online e che, per certi versi, può essere paragonata alle Squad Battles. Tramite tale competizione sarà possibile anche conquistare l’accesso alla Weekend League.

Da due anni EA Sports sta puntando fortemente anche sulla modalità “The Journey”, Il Viaggio nella versione italiana.  Il 9 giugno, sul sito ufficiale, è stato annunciato che questo sarà il capitolo conclusivo per Alex che avrà tuttavia il modo di giocare anche nella Champions League, vera novità di questa edizione

Naturalmente in FIFA 19 non mancheranno le novità relative al gameplay. Senza dubbio le più importanti riguardano il nuovo sistema di gestione delle tattiche che attraverso i cosiddetti Game Plan permetterà di cambiare al volo, senza necessità di tornare nel menù, tantissime impostazioni, dal modulo di gioco alla posizione dei singoli giocatori in campo. Novità importanti anche per i tiri, con il Timed Finishing, meccanismo che permette di effettuare conclusioni più precise e potenti se la pressione dei pulsanti avviene con il giusto tempismo. Un’altra novità è quella che è stata denominata 50/50: Le reazioni dell’utente e gli attributi del giocatore determinano l’esito dei contrasti in campo. Ogni contrasto risulterà determinante per conquistare il possesso palla, grazie a una maggiore intelligenza e consapevolezza degli spazi da parte dei compagni di squadra. Come confermato dal creative director di FIFA, Matt Prior, in FIFA 19 non sarà presente il VAR.